Art - ambiente risorse territorio

I Nostri Lavori

Caso Studio

Mappa Interattiva

  • Tutte le categorie
  • Tutte le sottocategorie
  • Tutti i luoghi
  • Tutti i clienti
mappa elenco
+{{ project.Pictures.length-2 }}

2015 - in corso in corso

Parma

Il primo lotto del Raccordo Tirreno – Brennero (TiBre) è compreso tra la A15, in Comune di Fontevivo (PR), e l’Autostazione Trecasali - Terre Verdiane, in Comune di Trecasali (PR)e ha un’estensione di circa 9,500 km. Il monitoraggio ambientale dell’opera ha lo scopo di assicurare il pieno controllo dello stato dell’ambiente in fase di costruzione e di esercizio dell’opera, al fine di: • rilevare prontamente eventuali situazioni di criticità non previste e attuare tempestivamente le necessarie azioni correttive; • correlare gli stati ante operam, corso d’opera e post operam, al fine di valutare l’evolversi dello stato dell’ambientale in relazione alla realizzazione e all’esercizio dell’opera e verificare l’efficacia delle misure di mitigazione definite in fase progettuale. Il MA dell’opera è articolato nelle tre fasi di ante operam, corso d’opera, post operam, della durata rispettivamente di 1, 3 e 2 anni, e riguarda le seguenti componenti ambientali: Acque superficiali; Acque sotterranee; Suolo; Atmosfera; Fauna; Vegetazione; Rumore; Vibrazioni; Paesaggio. Le attività di campo sono svolte da tecnici con specifica competenza per ciascuna componente ambientale indagata. Le analisi di laboratorio sono svolte da laboratorio accreditato ACCREDIA. La gestione delle attività di monitoraggio è supportata da un Sistema Informativo Territoriale (SIT) progettato, realizzato e gestito da ART s.r.l., attraverso il quale viene assicurato un costante flusso informativo tra i soggetti a vario titolo coinvolti nelle attività (DL, Responsabile Ambientale, Committente, Enti di controllo),ed effettuata la pubblicazione dei dati.
+{{ project.Pictures.length-4 }}

Committente

Periodo

- in corso

{{ item.Name }}

  • loading...

  • loading...